Burro chiarificato

Burro chiarificato

Burro chiarificato

Il burro chiarificato viene utilizzato in numerose fritture al posto dell’olio.

Una delle ricette più comune in cui viene utilizzato è, ad esempio, quella della cotoletta alla milanese.

In pratica si tratta di normalissimo burro privato della sua parte sierosa (liquida).

Il punto di fumo si sposta così da 130° a 170° permettendoci di fare fritture croccanti e gustose.

Per la preparazione sciogliamo il burro a bagnomaria a fuoco molto lento.

Eliminiamo la schiumetta con una schiumarola e filtriamo il burro sciolto con un colino cinese in un bicchiere di plastica che in questo caso fungerà da stampo.

Riponiamo il bicchiere col burro in frigo per lasciarlo ricompattare.
La parte più pesante (sierosa) si depositerà sul fondo ed assumerà una colorazione diversa.

Dopo qualche ora il burro chiarificato si sarà compattato, usciamolo dallo stampo ed eliminiamo, con un coltello, la parte sierosa conservando solo quella grassa.

Il burro chiarificato è pronto all’uso.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply